Visita all’aeroporto militare di Ghedi


aeroporto militare di ghedi

Cari amici e soci, Vento in Poppa organizza un’iniziativa off-topic: la visita all’Aeroporto Militare di Ghedi per il giorno giovedì 24/05/2018.

L’aeroporto di Ghedi è base militare sede dal 6° Stormo dell’Aeronautica Militare, unico reparto di volo in Italia equipaggiato con i velivoli Panavia Tornado, ovvero i caccia tutt’ora in uso per scopi militari, è formato dal  154° Gruppo (Diavoli Rossi), 102° Gruppo (Paperi) e il 155° Gruppo (Le Pantere Nere).

Il programma della giornata prevede:

  • ill ritrovo e la partenza presso il Parcheggio Scambiatore Nord (autostrada, dove c’è il Roadhouse) alle ore 14.30.
  • ingresso alla base con visita ad un Tornado e briefing sula storia della base e dei gruppi oggi presenti.
  • cena presso la pizzeria della base.
  • alle ore 21.00 circa la visita si concluderà osservando i decolli notturni dei Tornado.
  • il rientro a Parma è previsto per le ore 23.30 circa.

La quota di partecipazione all’iniziativa che prevede il transfert, l’organizzazione, la cena presso la pizzeria della base è di € 50,00 cadauno. Per partecipare è necessario compilare il modulo sottostante.

Abbiamo raggiunto il numero massimo di persone consentite per la visita. Grazie a tutti!

Per chi optasse per il pagamento tramite bonifico, queste le coordinate:

  • Beneficiario: Vento in Poppa
  • Causale: Visita Ghedi
  • IBAN: IT34D0313812700000018031195

Ricordiamo che

  • l’ingresso è limitato a un massimo inderogabile di 20 persone (indifferentemente se adulti o minori),
  • le iscrizioni verranno chiuse non appena raggiunto il limite massimo, ed in ogni caso entro il 19/05/2018 (per garantire i tempi tecnici necessari per la verifica dell’elenco dei partecipanti da parte delle autorità militari)
  • Per l’accesso alla base è indispensabile consegnare il documento d’identità; chi ne fosse sprovvisto non potrà in alcun modo accedere all’interno della Base.
  • L’intera area è zona militare quindi non sarà possibile allontanarsi dal gruppo e scattare foto se non con espressa autorizzazione dell’Ufficiale che farà da guida al gruppo.

Rispondi