Vento in Poppa al Trofeo Allodi


IMG_0549Continua e si consolida per il secondo anno consecutivo la partecipazione degli equipaggi di Ventoinpoppa, che hanno condotto Hellenica nel circuito organizzato nelle acque del Golfo di La Spezia, al weekend di regate sapientemente firmato Yacht Club Parma.

Reduci da un 11° piazzamento finale nel Campionato di Primavera, sabato 18 maggio i nostri velisti si sono presentati sulla linea di partenza della prima prova sotto un cielo che non ha lesinato vento e scrosci di pioggia.

Proprio le condizioni meteo, con la complicità di un residuo di ruggine ancora da “sgrossare”, suggerivano al team di affrontare il primo bastone di giornata approntando un armo ridotto, rivelatosi poi eccessivamente conservativo anche a seguito di un improvviso calo di vento dopo la prima boa di bolina. Hellenica tagliava il traguardo 11ˆ delle 13 imbarcazioni iscritte in categoria.

Rifatti i piani e riordinate le idee, ma soprattutto a stomaco pieno e con l’ultimo pezzo di focaccia tra i denti, rieccoci protagonisti nella mischia della seconda partenza di giornata. Un’ottima reazione al pronti-via, ed una conduzione di regata degna di nota per concentrazione, impegno ed agonismo, hanno finalmente permesso all’equipaggio di brindare al raggiungimento del gradino più alto del podio: bagnati, infreddoliti, stanchi… ma primi!

Inutile dire che i brindisi si sono susseguiti tanto da condurci, quasi in ritardo, alla cena predisposta dagli organizzatori della manifestazione nella sempre affascinante cornice di Porto Lotti.

Domenica 19, atto secondo. Mare formato con onda lunga e vento detta il percorso al Comitato: unica regata costiera con partenza in prossimità del varco di Levante, boa al vento in corrispondenza del Tino, poi “cancello” tra torre Scola e boa nel canale di Portovenere e ritorno verso Lerici per la linea del traguardo. Mentre la flotta risale bordeggiando il primo lato, Hellenica corre in un lungo lato di bolina mure a dritta lottando tra buoni e scarsi. Virata sulla lay-line, boa, e inizia la battaglia tra lo spinnaker e il vento che decide di minuto in minuto di prendere nuove direzioni. Intanto ha smesso di piovere e, miglio dopo miglio, si avvicina pian piano l’agognata linea immaginaria, tagliata in… non lo sappiamo ancora, ma il comitato dice «buona posizione».

Solo più tardi, comodamente ormeggiati sotto un accenno di sole alla base di Le Grazie, salta l’ennesimo tappo dell’ennesima bottiglia e si alzano nuovamente i calici: 2° posto di giornata e 5ˆ posizione in classifica generale.

A questo punto… a parte il meritatissimo BRAVI ai ragazzi che hanno regatato, un doveroso ringraziamento va allo Yacht Club Parma per l’organizzazione di un bellissimo evento e per i prestigiosi risultati degli equipaggi che gareggiano con i loro colori. Qui il resoconto dell’evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *